Project Description

SALA AUTOMOBILISMO SPORTIVO

SALA AUTOMOBILISMO SPORTIVO

Cosa troverai nella sala

Gli esemplari che si possono ammirare in questa sala, insieme ad un cospicuo corredo di immagini ed illustrazioni d’epoca, rappresentano una inedita testimonianza storica non solo tecnica, ma anche sportiva e di costume.

Tra gli altri, si menzionano una delle prime piste elettriche con corrente continua del 1936, interamente realizzata in atta litografata e corredata da segnali stradali.

Ancor più antico è il raid automobilistico Pechino Parigi del 1907, che per l’eccezionalità e le difficoltà dell’impresa suscitò l’entusiasmo dei contemporanei e restò una pietra miliare nella storia stessa dell’automobilismo sportivo.
Il percorso prevedeva un tragitto di 16.000 Km con partenza da Pechino e arrivo a Parigi, vide impegnati cinque equipaggi europei, che potevano fare affidamento solo sulle proprie capacità e sulle proprie forze.
Il Raid non nasceva come una gara, non vi erano premi per i vincitori, né un percorso a tappe prestabilite; tutto era lasciato alle capacità organizzative e allo spirito di iniziativa dei singoli concorrenti.

Vi sono inoltre vetrine dedicate a marchi famosi di automobili quali Alfa Romeo e Mercedes, caratterizzate dall’uso della manovella che ricorda il motore a scoppio.

Al centro della sala sono esposte anche due piste elettriche Polistil e Hot Wheels (anni ‘50 e anni ‘90) e una riproduzione di pista per biglie realizzata con materiale di riciclo (donata dal Signor Maurri).

TORNA ALLE SALE

INFO E ATTIVITÀ DEL MUSEO

Per maggiori informazioni su attività, eventi e mostre del Museo del Giocattolo, oppure per conoscere giorni e orari di apertura o prenotare il biglietto, visita queste sezioni.

icona attività e servizi
ATTIVITÀ & SERVIZI
EVENTI & MOSTRE
icona info e prenotazioni
INFO & PRENOTAZIONI