LE SALE

Il Museo del Giocattolo di Zagarolo ha la suea sede all’interno del cinquecentesco Palazzo Rospigliosi, dove si estende per circa 1400 metri quadrati.

Nel Museo sono esposti circa 1000 pezzi che rappresentano la storia del giocattolo dell’ultimo secolo attraverso oggetti di grande valore storico ed estetico di produzione mondiale.

Essi provengono dalle collezioni storiche: Billig, Crestetto Oppo, Luisa Dellanzo, Marina Caprari, Sabrina Alfonsi ed hanno i marchi di celebri fabbriche che oggi rappresentano  una leggenda nella storia del giocattolo meccanico come Lehmann, Marklin, Hornby, Ingap, Rivarossi, Bing, Shuco, Tipp&co. Mentre le bambole evocano i nomi di Lenci, Furga, Dep e molti altri.

Il percorso espositivo è articolato per aree tematiche. Questa scelta nasce da un’impostazione demoantropologica che ha voluto sottolineare il rapporto fra i giocattoli e gli oggetti di uso comune, tra il gioco e la vita reale.

Le sale espositive sono interamente dedicate all’esposizione di giochi e giocattoli, mettendo a confronto la loro evoluzione sia dal punto di vista sociale che economico, con particolare attenzione allo sviluppo industriale.Ulteriori  sale sono riservate ad esposizioni tematiche temporanee ed una alle attività didattiche.

Il Museo propone al visitatore un percorso a ritroso nel tempo: partendo dai giochi tecnologici dell’ultimo millennio fino ad arrivare a giochi artigianali della metà del 1800.

INFO E ATTIVITÀ DEL MUSEO

Per maggiori informazioni su attività, eventi e mostre del Museo del Giocattolo, oppure per conoscere giorni e orari di apertura o prenotare il biglietto, visita queste sezioni.

icona attività e servizi
ATTIVITÀ & SERVIZI
icona info e prenotazioni
INFO & PRENOTAZIONI
EVENTI & MOSTRE